Comunicazione Ambientale

Organizzazioni e ambiente

Attivare buone pratiche a tutela dell’ambiente all’interno della propria azienda o ente pubblico è un dovere. Non esiste un modo uguale per tutti per essere amici dell’ambiente, ma gli interventi vanno personalizzati in base alle attività che vengono svolte. Negli uffici, per esempio, si potrebbero cambiare le classiche lampadine a incandescenza con quelle a LED, incentivare il personale all’uso di tazzine da caffè al posto dei bicchieri usa e getta, rinnovare eventuali mezzi aziendali con veicoli a motore ibrido o elettrico o eliminare i distributori di bottigliette di acqua in plastica con erogatori di acqua. Questi sono solo alcuni esempi di buone pratiche che oltre a aiutare l’ambiente portano a innegabili risparmi di risorse alle aziende.
Essere virtuosi e sostenibili nella propria attività non basta, occorre comunicarlo in modo semplice de intuitivo con dati certi e verificabili. Oggi, le scelte per gli acquisti, sono molto influenzate anche da come l’azienda che offre un servizio o vende un prodotto si impegna per essere il più sostenibile possibile. Il prezzo basso e il marchio, passano in secondo piano, il consumatore pone attenzione ad altri aspetti come: la provenienza del prodotto (si tende a preferire il Km zero), il confezionamento (eccesso di utilizzo di plastica), l’eticità (il trattamento di lavoratori e animali), l’utilizzo di risorse (fonti di energia, consumo del suolo, etc.).
Avviare un politica di buone pratiche ambientali, vuol dire creare un processo di verifica che sia credibile agli occhi del potenziale consumatore o cliente. Per questo possedere un marchio di certificazione è garanzia di veridicità e qualità. A tal proposito la certificazione EMAS è ciò che serve.

Cos’è EMAS

La certificazione EMAS (Eco Management and Audit Scheme) è un sistema a cui possono aderire volontariamente le imprese e le organizzazioni, sia pubbliche che private, aventi sede nel territorio della Comunità Europea o al di fuori di esso, che desiderano impegnarsi nel valutare e migliorare la propria efficienza ambientale.
Questa certificazione, della durata di tre anni, porta alla creazione di un documento (Dichiarazione Ambientale) che contiene analisi, obiettivi, azioni e risultati che vanno verificate di anno in anno per capire lo stato di avanzamento e introdurre eventuali correttivi per raggiungere nel triennio gli obiettivi prefissati.

La Dichiarazione Ambientale

La Dichiarazione Ambientale certificata EMAS porta a produrre un documento finale, utile all’azienda o all’ente pubblico ma difficile da divulgare all’esterno ai propri stakeholder (clienti, cittadini, enti, aziende). Per questo le novità introdotte dal Regolamento (UE) n. 2026/2018 parlano anche di creare una Dichiarazione Ambientale che miri ad una maggiore comunicabilità, per essere poi diffusa il più possibile sia attraverso i canali tradizionali (distribuzione cartacea) che quelli più moderni in formati digitali (social network, sito, newsletter, applicazioni). L’obiettivo principale è incoraggiare enti pubblici ed aziende a divulgare il più possibile le buone pratiche messe in campo, sia per un ritorno di immagine (che può tradursi in maggiori profitti per le aziende o  un aumento dell’apprezzamento dei cittadini per le amministrazioni pubbliche) sia per influenzare altri soggetti ad intraprendere questa strada.

Come si fa

La nostra professionalità è incentrata proprio nel rendere semplice ed efficace la comunicazione, così che il messaggio sia diretto, accattivante e coinvolgente. Il nostro metodo è l’utilizzo di illustrazioni, sia per stampati cartacei che per video animati. Disegni mirati, associati a parole chiave, rendono il messaggio più comprensibile e facilmente memorizzabile. Possiamo personalizzare le illustrazioni in base alla tipologia di pubblico da raggiungere, in continuità con lo stile grafico che l’azienda già possiede. Nel nostro portfolio sono a disposizione alcuni prodotti da noi realizzati sia per stampati che per video di infografica animata.

Primo premio

Grazie alla nostra consulenza il Comune di Arco (in provincia di Trento) ha vinto il primo premio per la Dichiarazione Ambientale categoria enti pubblici, nel concorso nazionale “Premio EMAS Italia 2019“, promosso da ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e Ricerca Ambientale), con la seguente motivazione:”Dichiarazione Ambientale che ha il suo punto di forza nell’originalità del format prescelto che colpisce per sintesi e rapidità comunicativa per nella completezza ed esaustività delle informazioni. Il particolare formato consente una diffusione capillare in grado di raggiungere la comunità locale e i turisti a cui si aggiunge la grafica accattivante e l’uso di colori vivaci che la rendono un ottimo strumento di comunicazione.”

Il risultato

Ecco quello che abbiamo realizzato: la Dichiarazione Ambientale per il Comune di Arco cartacea con un formato particolare pensato come fosse una cartina pieghevole. Il video è stato realizzato con l’animazione di una mano che va a disegnare le varie illustrazioni ed una voce fuori campo.

Per visualizzare al meglio i dettagli scarica la Dichiarazione Ambientale.